15
Ott

15 ottobre – United for Global Change

Oggi non è un sabato qualsiasi. Migliaia di persone nel mondo parteciperanno a manifestazioni, sit-in e marce ed esprimeranno la loro rabbia contro un establishment politico-economico che finora non si è dimostrato in grado di dare risposte efficaci a combattere la crisi globale.
A guidare idealmente, ispirandola, questa pluralità di soggetti sono le iniziative di Occupy Wall Street e il Movimiento 15-M (conosciuto anche come “Movimento degli Indignados”).

Il problema, almeno per chi come me seguirà la manifestazione da casa e su Internet, consiste nella difficoltà di seguire un insieme disomogeneo di iniziative, nate senza una regia centrale e promosse principalmente attraverso le (macro)nicchie sparse qua e là lungo i social network.

Di seguito una serie di fonti da utilizzare oggi per tenersi aggiornati su quanto accadrà.

Il sito web di riferimento a livello mondiale è 15october.net, con tanto di mappa interattiva per seguire tutte le manifestazioni nel mondo.

Pagine Facebook in italiano: 15OTTOBRE oppure Indignados Italia.

Hashtag Twitter a livello globale: #15O, #15oct,#ows, #globalchange.

Questo invece il profilo ufficiale di 15october.

Hashtag Twitter per seguire la manifestazione di Roma: #occupyrome; mentre per seguire gli Indignati a livello nazionale #indignati. I Draghi Ribelli sono qui: #draghi. C’è poi l’hashtag #occupiamobancaditalia, ma conviene dare un’occhiata anche a #studenti.

Segnalo inoltre il profilo Twitter de Linkiesta (twitter.com/#!/Linkiesta), che ha organizzato una diretta per seguire le manifestazioni. Linkiesta è presente inoltre anche su Facebook.

Per cortesia, se trovate altre fonti segnalatele nei commenti. Grazie!

vendetta.jpg

Commenti (Facebook)

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*