20
Set
corso di scrittura creativa a torino

La scrittura attiva: corso di scrittura creativa a Torino

 

Il 21 ottobre terrò un corso di scrittura a Torino intitolato “La scrittura attiva” e ospitato da Officina Paraggi, laboratorio di scrittura che a una community online molto vivace affianca workshop, seminari ed eventi culturali.

Perché “scrittura attiva”? Perché andremo oltre il concetto di scrittura creativa come percorso di racconto e stile. Ognuno dei partecipanti sarà infatti chiamato a sviluppare un metodo personale, adatto a lavorare sul proprio potenziale creativo e immaginifico. Abbiamo risorse preziose e infinite dentro di noi: spesso le lasciamo sedimentare fin troppo a lungo e la via della semplicità e dell’attenzione è il modo migliore per farle emergere in tutta la loro bellezza.   

A chi si rivolge il corso di scrittura

Il corso “La Scrittura Attiva” parla idealmente a tutti gli appassionati di scrittura creativa, ma non solo. Blogger e copywriter sono naturalmente destinatari di questo percorso, e con loro chiunque desideri approfondire aspetti inediti dello scrivere, del comunicare, del raccontare.

“La Scrittura Attiva”: i principali argomenti del corso

Impareremo sperimentando, osserveremo noi stessi. Affronteremo il ruolo della scrittura in un’epoca digitale e interconnessa che ha finito per trasformare le esperienze in dati ed esperienze interscambiabili. Parleremo di come nascono le idee, di cos’è veramente la creatività, di come coltivarla, di come trovare idee per scrivere guardandosi dentro e attorno. Vi racconterò il mio punto di vista su cos’è la mente e come utilizzarla a proprio vantaggio per costruire una storia, un progetto di racconto, un reportage. Capiremo cosa frena la creatività; vi racconterò la mia esperienza e quella di tanti altri scrittori, blogger e copywriter che hanno imparato a ridurre il più possibile la distanza tra autore e testo.

Lavoreremo su quattro concetti fondamentali: racconto, memoria, immaginazione, parola. Parleremo di scrittura in rapporto ai principali codici espressivi contemporanei, esplorando quei passaggi logici ed emotivi grazie ai quali la scrittura creativa diventa spazio di conoscenza ed esperienza, e non solo parole, inchiostro, byte. Racconteremo lo spazio urbano perseguendo l’obiettivo di trovare nuove parole che superino cemento e pesanti geometrie. Progetteremo la struttura di un racconto breve e di un reportage.

Per maggiori informazioni e iscrizioni visita la pagina del corso “La Scrittura Attiva”

Cosa significa scrittura creativa?

La proposta di Officina Paraggi di tenere un workshop di scrittura creativa a Torino rappresenta un’ulteriore occasione per confrontarsi con la mia idea di creatività. Una funzione, questa, che nasce sia dalla capacità di inventare qualcosa che prima non esisteva – un personaggio, una storia, una descrizione, una trama – sia dalla capacità di essere presenti alle cose che accadono e di cui sentiamo il riflesso dentro e attorno a noi.

Ritengo che la scrittura creativa abbia poco a che vedere con esercizi di stile o con un astratto concetto di narrazione per immagini fine a se stessa. Voglio dire, ogni settimana la pagina Facebook di SegnaleZero riceve diversi messaggi da persone al lavoro su post per un blog, racconti oppure poesie, che mi chiedono una valutazione o di segnalare loro esercizi di scrittura creativa o tecniche e trucchi per trovare l’ispirazione.

In alcuni casi mi viene chiesto un consiglio su come affrontare ostacoli di varia natura riguardanti la scrittura e la creatività. Leggendo i testi  inviati, noto sempre che ciò che frena la scrittura creativa c’entra poco con lo stile o la tecnica. Nella maggior parte dei casi – non dico “quasi sempre” per mero pudore – percepisco un “distacco energetico” (non so come altro chiamarlo) tra l’autore e il testo che altro non è se non il riflesso della difficoltà a guardare ciò che si sente, limitandosi a descrivere le cose. Si punta così a un mondo di pensieri ideali, quando invece la scrittura creativa nasce dalla concretezza di un corpo che sente il mondo e lascia che quest’ultimo si rielabori da solo attraverso la parola stessa.

La scrittura creativa non è descrivere, ma attraversare

Per ridurre il distacco tra autore e testo – per scrivere meglio, se vogliamo metterla su questo piano – occorre prima di tutto fare piazza pulita del pensiero, dei preconcetti, degli stereotipi, delle congetture. Fare il vuoto, allontanarsi da tutto ciò che ci appesantisce. Bisogna cercare di essere e basta, di lasciarsi accadere, di sentire ciò che ci circonda o riguarda e poi, in un secondo momento, metterlo per iscritto cercando nelle parole il legame affettivo che ci lega a esse. Dirò di più, lasciando che siano le parole a guidarci. Lo dico spesso durante i miei corsi: non c’è differenza tra chi scrive e cosa si scrive, tra autore e testo. Ognuno diventa ciò che pensa. Vale nella vita di ogni giorno, figuriamoci se non vale per la scrittura.

Per cominciare: Manuale di scrittura digitale creativa e consapevole

Scrittura creativa per sopravvivere a un’epoca complessa

Il corso di scrittura creativa che terrò a Torino avrà una caratteristica che lo differenzia dagli altri workshop. È orientato alla riconquista di Spazio e Tempo. Voglio che la parola diventi mezzo per lavorare sulla propria memoria e identità, decostruendo lo spazio attorno a sé e riprogettandone le geografie attraverso il racconto breve o il reportage. C’è un presente vivo e pulsante che ci anima e conferisce vitalità ai luoghi in cui viviamo. C’è uno strumento, la scrittura, che ci permette di giungere a risposte inaspettate per il solo fatto di permetterci di vivere la quotidianità e le sue domande a un livello profondo, che la mente conscia non riesce a immaginare.

Oggi c’è un grande bisogno di riscoprire vitalità e ascolto, principali vie per la comprensione: basta guardarsi attorno per capire cosa voglio dire. L’obiettivo di questo corso è proprio questo: imparare a utilizzare l’energia insita nella scrittura e fornire una cassetta degli attrezzi sempre valida per sviluppare un proprio metodo di scrittura.

Commenti (Facebook)

Piero Babudro
Consulente per la comunicazione digitale e il Content marketing. Scrivo e aiuto i miei clienti a progettare narrazioni digitali che funzionano. Ho scritto per una decina di giornali digitali e non. Collaboro con aziende, professionisti, agenzie di marketing e comunicazione. Organizzo corsi di formazione in azienda e insegno presso l’Istituto Europeo di Design di Milano. Il mio libro "Manuale di scrittura digitale creativa e consapevole" illustra un metodo che prima non esisteva e che ti aiuterà a produrre contenuti di livello eccezionale. > bit.ly/scritturadigitale
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*