26
Lug

Instagramers Italia Firenze – il mio resoconto del workshop su Instagram

Una giornata dedicata allo studio di Instagram con una serie di lezioni su editing base e avanzato e utilizzo a fini marketing e per l’organizzazione di iniziative di comunicazione e contest. Ma soprattutto un’occasione molto importante per ritrovarsi, conoscersi al di fuori delle foto scattate con lo smartphone, scambiare quattro chiacchiere e condividere le proprie esperienze.
È questa la sintesi del mio 25 luglio, quasi 800 km di treno per raggiungere Firenze e assistere ai lavori di Instagramers Italia Academy. Firenze o quasi, direi, perché in realtà raggiungere il centro commerciale I Gigli non è stato semplice, complice la distanza da Santa Maria Novella e la scarsità di autobus in città.

Ne è valsa la pena? Sì, senza dubbio. I sei workshop formativi, tenuti tra gli altri da Ilaria Barbotti, presidente dell’Associazione e manager dell’account @igersitalia,  Orazio Spoto, community manager di @igersmilano,  Antonio Ficai, community manager di @igerstoscana e Nicola Carmignani, community manager di @igerspisa, si sono tenuti alla presenza di un pubblico non foltissimo e dei local manager delle sezioni toscane: Siena, Firenze, Livorno, Lucca, assieme ad Arezzo e Massa Carrara, di recente formazione.
Nel pomeriggio, al termine dei seminari, si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso promosso in collaborazione con il centro commerciale I Gigli. Alla vincitrice Anna, (@annamacchioni), la cui immagine è stata scelta tra le decine taggate #gigliamo e #igerstoscana, è andato un buono da spendere presso il MediaWorld situato presso la struttura. Qualcosa di molto simbolico, insomma, ma l’importante è fare rete, come si dice.

Confesso di essermi perso la cerimonia, pur avendola seguita dall’autobus sull’account @igerstoscana. Avevo poco tempo e il mio desiderio era andare in centro a scattare. Oltre al fatto che c’era in ballo un appuntamento rivelatosi poi ottima occasione di networking.
Come dicevo, gli spunti emersi durante la giornata sono stati molto utili. Non vedo l’ora di condividerli con il mio boss di @igerspavia, la piccola grande Elisa, quale utile integrazione all’esperienza già maturata in un anno di attività. Anzi, dirò di più, mi piacerebbe pensare a qualche occasione di ritrovo informale da tenersi proprio a Pavia, cittadina non certo grande come Firenze ma caratterizzata da una community molto attiva e di ottima qualità. Una cittadina in cui, purtroppo, succede poco. E allora forse è arrivato il momento di far succedere le cose. Partendo da Instagram.

Ecco un paio di foto scattate ieri 🙂

 

Commenti (Facebook)

Piero Babudro
Consulente per la comunicazione digitale e il Content marketing. Scrivo e aiuto i miei clienti a progettare narrazioni digitali che funzionano. Ho scritto per una decina di giornali digitali e non. Collaboro con aziende, professionisti, agenzie di marketing e comunicazione. Organizzo corsi di formazione in azienda e insegno presso l’Istituto Europeo di Design di Milano. Il mio libro "Manuale di scrittura digitale creativa e consapevole" illustra un metodo che prima non esisteva e che ti aiuterà a produrre contenuti di livello eccezionale. > bit.ly/scritturadigitale
19 commenti
  1. Pingback: L'anno di Lioness

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*