17
Gen

Populis acquista Blogo da Dada

Ho partecipato oggi pomeriggio, a Milano, all’incontro in cui Populis – fresca di firma dal notaio (motivo per cui la conferenza è iniziata con un’ora di ritardo) – ha reso nota l’acquisizione del network di blog tematici Blogo, fino a poche ore fa di proprietà di Dada. (qui il link al comunicato di Dada)

Valore totale 6 milioni di euro, prezzo niente male, per un’operazione che verrà perfezionata il mese prossimo. A questo punto Populis (noto in precedenza con il nome di GoAdv) diventa uno dei principali gruppi editoriali online in Italia: la società parla di 7,5 milioni di lettori unici al mese e ora vuole proporsi nel nostro paese come leader nella produzione di contenuti digitali, da realizzare soprattutto in partnership con terzi sulla base di modelli di revenue sharing.

Populis-logo-anteprima.jpg

Quanto a Blogo, che entra nella stessa famiglia di cui fa parte Blogosfere (acquisizione, questa, avvenuta lo scorso febbraio), il network pubblica oltre 15 mila contenuti digitali, vale qualcosa come 5,4 milioni di utenti unici sparsi tra Europa e Sud America e macina 100 milioni di pagine viste/mese. Caratterizzato da una forte verticalità (da cui l’interesse di Populis) copre una settantina di temi – dall’automotive allo sport, dalla finanza all’arte – e ha dalla sua circa 250 collaboratori/blogger tra Italia, Francia, Spagna, UK e Brasile.

Proprio l’automotive pare essere uno dei settori di maggior interesse per Populis, che per ora dice di non voler prendere in considerazione l’ipotesi di contenuti B2B e in genere riservati a una fascia d’utenza professionale. E per tutti coloro che hanno dei dubbi sulla convivenza di Blogo e Blogosfere sotto lo stesso ombrello, la strategia viene spiegata a margine della conferenza. A Blogo spetterà la produzione di contenuti destinati a un pubblico più ampio, mentre Blogosfere continuerà a fare opinione e a fornire commenti e approfondimenti sull’attualità e sui temi di cui si è sempre occupato.

Nessun stravolgimento all’orizzonte, quindi, nemmeno da un punto di vista organizzativo: Populis ha già fatto sapere che manterrà l’ufficio di Blogo a Milano e confermerà l’attuale team di 16 esperti di contenuti digitali e social media. Confermati quindi i contratti della squadra, che va ad aggiungersi ai 130 collaboratori del Gruppo divisi tra Dublino, Milano e Roma. L’acquisizione fornisce a Populis la possibilità di rafforzarsi sul mercato dei contenuti multilingua. Ad oggi la società gestisce circa 500 siti web e portali, tra cui appunto Blogosfere, Excite, Better Deals e Nanopublishing.com.

Commenti (Facebook)

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*