Contenuti efficaci e utili. Un tono di voce autorevole. Una comunicazione incisiva che rispetta i valori e i linguaggi dei pubblici di riferimento. Una creatività che sorregge strategie di comunicazione che mettono in condivisione valori, non urlano, non cercano l’attenzione a tutti i costi. Questo è ciò di cui oggi hanno bisogno le aziende e un bravo Copywriter freelance è chiamato a garantire tramite il proprio lavoro.

I testi di un’azienda ci dicono molto della sua anima. Per questo motivo è essenziale progettarli in maniera adeguata, coniugando tecnica, obiettivi e la sensibilità necessaria a utilizzare le parole giuste, quelle che permettono di emergere a fronte di tanti copy tutti uguali.

In questo post proverò a riassumere ciò di cui mi occupo. Copywriting, essenzialmente: io preferisco dire che vado a caccia di quest’anima. Cerco quelle parole che non hanno bisogno di altre descrizioni e che mi consentono di tratteggiare le geografie di un mondo – quello dei miei clienti – che è innanzitutto un territorio fatto di desideri e passione per la propria attività. Questa secondo me è l’essenza della scrittura creativa: utilizzare la scrittura per dare voce a realtà produttive (imprese, freelance, agenzie) che innanzitutto sono una storia aziendale, valori produttivi, cultura. Un modo di esserci, per se stessi e per gli altri. Dunque è giunto il momento che io ti descriva il mio.

seo-copywriter-freelance Copywriter freelance

Scrittura SEO, gestione siti Web e blog

La scrittura pubblicitaria per eccellenza, il Copywriting, ha incontrato le regole del scrittura per il Web in una felice unione che personalmente identifico con il nome di scrittura digitale e di cui ho parlato nel mio manuale di scrittura.

Se parliamo di SEO Copywriting, intendiamo la realizzazione di strategie di contenuti che, pur non rinunciando a nulla in termini di creatività ed utilità, sono pensati per dialogare in modo efficace con Google e posizionarsi nelle Serp che permettono di incontrare naturalmente i propri lettori, clienti o consumatori. Il SEO Copywriting di qualità non è solo la rincorsa alle visite al sito, ma implica una precisa strategia SEO ed editoriale volta a trovare il giusto connubio tra creatività, esigenze informative e obiettivi di Comunicazione e Marketing.

Sono tra i pochissimi, se non l’unico in Italia, a poter dire di saper coniugare competenze giornalistiche, editoriali, SEO, di Content Marketing e Content Strategy, oltre che di Copywriting. Quando un cliente mi chiede di prendere in considerazione il suo sito Web per una consulenza SEO Copywriting e Content Marketing, so che la mia attività sarà così composta.

  • Analisi preliminare del sito Web
  • SEO Audit e Content Audit dei contenuti già pubblicati in precedenza
  • Individuazione di un piano di lavoro volto a migliorare i contenuti già presenti online
  • Analisi dei campi semantici collegati al business del mio cliente
  • Analisi dei siti Web competitor da un punto di vista SEO come da uno strettamente semantico
  • Individuazione delle Personas e dei loro comportamenti di ricerca su Google
  • Individuazione delle keyword principali e secondarie
  • Creazione di un piano editoriale e prima stima dei risultati potenzialmente raggiungibili (il cosiddetto ROI del Content Marketing, stavolta in ottica SEO)
  • Produzione dei contenuti, anche grazie all’aiuto dei collaboratori del team di SegnaleZero
  • Monitoraggio SEO e reportistica dedicata, così da migliorare continuamente la strategia

Le competenze necessarie? Essere un bravo Copywriter, questo è scontato, ma anche e soprattutto saper ragionare in modo strategico, dividendo ad esempio tra obiettivi principali e secondari e ponderando ogni mossa che possa permette di raggiungere quanto concordato con il cliente in modo più efficace ed efficiente. Poi ci sono chiaramente le competenze come Storytelling manager, quindi Corporate Storytelling e Digital Storytelling in primis.

Capire come portare un blog in azienda e di conseguenza gestire un corporate blog è una parte molto importante del mio lavoro. Da anni, ormai, gestisco progetti SEO complessi che mirano al posizionamento di siti Web e blog aziendali sui motori di ricerca e nell’immaginario dei potenziali clienti. Come nascono questi progetti? Per prima cosa c’è una fase in cui mi confronto con il cliente e ascolto le sue esigenze, per capire il tipo di impostazione che dovrà avere il progetto: quali sono gli obiettivi a cui mira? Quanto tempo ha per realizzarli? Inserisco queste informazioni in un contesto, che è il settore di riferimento, il contesto in base al quale farò delle scelte strategiche.

Comincia così quel processo di traduzione delle prime rilevanze in un piano editoriale SEO che prevede una serie di contenuti da realizzare e pubblicare sul sito o sul blog. Il passo successivo, infatti, è la realizzazione di contenuti di qualità. Riguardo a quest’ultimo punto, offro ai miei clienti due possibilità di lavoro: se l’azienda possiede un team di Web Writer o Copywriter, posso coordinarlo e dare tutte le indicazioni necessarie a scrivere in autonomia i post e gli altri testi. È una soluzione pensata per le realtà più grandi e strutturate, che gestiscono la comunicazione internamente e di tanto in tanto si affidano a consulenti e professionisti freelance per alcune competenze che non possiedono. Per le realtà che invece hanno esigenze di tipo diverso, posso occuparmi di tutto e fornire i contenuti già pronti per la pubblicazione.

Il SEO Copywriting è un’attività che può portare ottimi risultati in termini di visibilità e anche di fatturato, per questo è importante che se ne occupi una persona competente, che sappia unire le capacità di analisi, scrittura e monitoraggio a una profonda conoscenza del settore in cui opera il cliente. Come in ogni lavoro, anche in questo la specializzazione paga. Io, per esempio, ho sviluppato, nel corso degli anni, una solida esperienza nei settori immobiliare, della grande distribuzione organizzata, assicurativo, del turismo e della cultura.

Copywriting e scrittura persuasiva

Si fa presto a dire Copywriting persuasivo. Sappiamo tutti che lo psicologo Robert Cialdini è stato uno dei massimi promotori di quella branca della psicologia sociale che si occupa di persuasione. Così come sappiamo anche che nell’ambito del Marketing digitale e del Copywriting nello specifico spesso si parla del lavoro di Cialdini in modo superficiale, elencando i sette principi alla base della persuasione.

  1. Reciprocità
  2. Impegno
  3. Riprova sociale
  4. Simpatia
  5. Contrasto
  6. Autorità
  7. Scarsità

Sapete qual è il problema? Che questi principi potranno essere anche validi – e di fatto lo sono –  ma fino a quando tutti li utilizzeranno nello stesso modo, senza creatività, non potranno mai portare i risultati sperati. Che si tratti di una landing page, dei testi per un sito Web, dei post che animeranno un corporate blog o di tutti quei supporti cartacei, come brochure o altri testi corporate, il mio lavoro è integrare i principi di scrittura persuasiva alla creatività necessaria per distinguersi dagli altri. Non c’è bisogno di urlare per fare Marketing.

Narrative Copywriting e scrittura testi narrativi

Scrivere spesso vuol dire raccontare con gli occhi. Narrare. La narrazione scritta non va associata per forza di cose a libri, reportage o romanzi. La maggior parte di noi sperimenta la dimensione narrativa più volte, anche nel corso della stessa giornata, grazie a esempi di Storytelling dietro ai quali si cela il lavoro di creativi, Art Director e Copywriter. Per le aziende mi occupo anche di questo aspetto, il narrative copywriting: realizzo storyboard, storyline, creatività e strutture per spot radio o TV, strumenti promozionali che possono offrire un’occasione unica per differenziarsi ed emergere. Ma non è tutto: ci sono anche tutorial, video informativi per uso interno o altri elementi creativi che si configurano come parti di una narrazione transmediale più ampia. Oggi, infatti, non è raro che un progetto di marketing e comunicazione utilizzi più di un medium, per intercettare pubblici diversi per abitudini ed età: in questo modo, la potenza dei diversi mezzi si supporta e alimenta, con la possibilità di un grande coinvolgimento e degli ottimi risultati.

Contenuti per supporti cartacei

Materiali come le brochure aziendali o i White Paper, ma anche i libri e i volumi scritti e pubblicati dalle aziende, hanno un utilizzo e uno scopo ben preciso e possono garantire risultati eccellenti in termini di comunicazione efficace. Spesso le stesse aziende decidono di “fare informazione” grazie a specifici prodotti editoriali, digitali oppure “offline”, e a volte danno vita a eccellenti esempi di Brand Journalism. Per poterle supportare nella realizzazione di questi prodotti complessi non è sufficiente saper scrivere per il Web. È necessaria una visione strategica e un’esperienza trasversale che sappia mettere a valore le caratteristiche del singolo mezzo di comunicazione, digitale oppure cartaceo.

digital-copywriter Copywriter freelance

Copywriting per il Content Marketing e lo Storytelling

Se Content Marketing vuol dire essenzialmente fare Marketing grazie a contenuti informativi che valorizzano le caratteristiche di un prodotto, servizio o azienda, il Copywriter non può non lavorare a fianco di chi si occupa della strategia di contenuto. Allo stesso tempo, operazioni complesse di Storytelling aziendale implicano la necessità di lavorare a fianco dello Storytelling specialist, con l’obiettivo di collaborare alla realizzazione di strategie narrative e contenuti in grado di creare fiducia e ottenere precisi obiettivi di Marketing e business. Io mi occupo spesso di narrazioni aziendali, attraverso un lavoro attento sulle identità individuali e di gruppo: parlo con l’azienda, ma soprattutto la ascolto, per capire quali sono i suoi valori e cosa dovrà emergere dal progetto di Storytelling che dovrò sviluppare. Aiuto il brand a trovare la propria voce nel panorama vasto e variegato del mercato odierno e lo metto in condizione di trasformarlo in un messaggio forte, definito, che sarà raccolto in un concept narrativo. Ho lavorato con piccoli brand, aziende medio-grandi e startup: le realtà che possono beneficiare dello Storytelling sono tante.

Formazione e corsi per Copywriter freelance

Negli ultimi anni molte persone mi hanno raccontato il loro princpale obiettivo professionale: diventare Copywriter oppure aggiornare le proprie competenze obsolete. Rispondo sempre che aggiornarsi è fondamentale, specie in un settore come quello del Copywriting, ad alto tasso di obsolescenza. Ai professionisti, ai offro una serie di corsi di formazione sviluppati sulla base della mia esperienza e in ogni caso pensati per trasmettere conoscenze pratiche e immediatamente spendibili sul mercato: Content Strategy e Content Marketing, Storytelling e Marketing narrativo e Digital Copywriting sono i tre pacchetti fondamentali. Completa l’offerta Pensa.Scrivi.Diventa., percorso che unisce la scrittura alla crescita personale e idealmente si rivolge a tutti coloro che amano la scrittura creativa e vogliono crescere, nella vita quotidiana come in quella professionale.