18
Dic

Il mio 2016

Pubblicato il 18 dicembre, 2016

(Photo credits: TheDigitalWay) È stato l’anno dei cambiamenti sottili. Non saprei come descrivere altrimenti questo 2016 iniziato con il settimo trasloco in undici anni, ma soprattutto contraddistintosi per aver modificato molte cose nella mia vita. Tutte in profondità, tutte poco visibili. “Movimento piccolo, energia grande” diceva anni fa un maestro cinese nel tentativo di spiegarmi di non usare la mia forza, ma …

Leggi di più0
22
Nov
graffiti-creatività

Riflessioni sulla creatività

Pubblicato il 22 novembre, 2016

Sulla creatività si è detto molto. C’è chi sostiene nasca in contesti urbani, aiutata dal fatto di vivere in un ambiente stimolante che ci aiuta a produrre idee nuove; c’è chi pensa sia una dote innata che scaturisce come acqua da una fonte; c’è chi ritiene sia collegata alla pratica, motivo per cui è necessario l’esercizio e il tempo. Io posso …

Leggi di più2
10
Ott

Undici inquadrature

Pubblicato il 10 ottobre, 2015

Le relazioni non si misurano sulla durata, ma sull’intensità. E’ naturale che sia così, quasi banale, eppure non sempre ce ne accorgiamo. Succede quindi che il tempo, imperfetta costruzione che scandisce il cambiamento, diventa il corollario delle scadenze e la cornice degli attimi. Lo scorrere è un lampo, restano pochi flash qua e là. Te li porti dietro, ti accompagnano …

Leggi di più2
8
Gen

#JeSuisCharlie … ok, e poi?

Pubblicato il 8 gennaio, 2015

Ok, la primissima ondata di indignazione e rabbia è alle spalle. Quella che ti fa condividere compulsivamente sui social network le scritte “JeSuisCharlie”, o in chat o su WhatsApp gif animate, jpeg solidali e analisi geo-politico-strategiche che, rilette anche solo poche ore dopo, ti fanno ridere e capire la grande regola del comunicare. Che è: MAI scrivere nulla sull’onda dell’emozione …

Leggi di più19
10
Ott

Milano tra 10 anni, oggi.

Pubblicato il 10 ottobre, 2014

  Caricamento 02.11.13 Vedi su Instagram “Devo darti le chiavi di casa. Vediamoci in Cadorna!”. Occhi meticolosi controllano la cartina di Atm alla ricerca del percorso ottimale per raggiungere Piazzale Cadorna partendo dal Portello, semi-periferia Nord Ovest. Una terra di nessuno, con il trolley ancora da sfare, una signora messicana che ieri mi ha prestato un aspirapolvere che avrà l’età …

Leggi di più1
12
Set

Social Media Downsize. Capitolo 2: Instagram

Pubblicato il 12 settembre, 2014

Ridurre e migliorare in qualità il tempo che trascorro online, tra app e social network. Un obiettivo che, dopo il mio Iphone,  non ha risparmiato Instagram. Ebbene sì, proprio il social network che mi piace di più e sul quale ho trascorso più ore in assoluto negli ultimi due anni, celebrandone alcune tappe significative (un anno dall’iscrizione, la millesima foto) …

Leggi di più1
3
Set

Social Media Downsize. Capitolo 1: lo Smartphone

Pubblicato il 3 settembre, 2014

In procinto di partire per le ferie (fine luglio) ho fatto un esperimento rivelatosi poi una felice decisione e che da oggi, a meno di stravolgimenti imprevedibili, rappresenterà la norma. Ho fatto pulizia sul mio iPhone, che se non lo sapete (e soprattutto se vi frega) ho soprannominato “Doctor Avalanche 2”. (questo è il motivo di cotanta devozione..) Facebook, Twitter, …

Leggi di più1
1
Set

Essenziale

Pubblicato il 1 settembre, 2014

C’è un aereo che mi aspetta domani. Il primo del mio particolare anno che inizia il primo settembre e termina il primo agosto. Vedrò Linate svegliarsi a stento, con l’occhio mezzo spento e le rughe del cuscino ancora lì, appiccicate sulla guancia. Poche valigie attorno e tante ventiquattrore, mentre si compie il ciclico rito del cappuccino consumato in piedi al …

Leggi di più2
24
Lug

Godot tra le sbarre, per guardare oltre

Pubblicato il 24 luglio, 2014

Torno a parlare di teatro. Di teatro e di carcere. Il 27 giugno del 2012 ho avuto l’opportunità di entrare nel casa circondariale di Voghera in occasione della prima di “Nuvole Spray”, spettacolo diretto dal regista pavese Davide Ferrari e liberamente ispirato alle Nuvole di Aristofane. Stesso luogo, diversa la storia che domani 25 luglio si racconterà. Domani infatti andrà …

Leggi di più0
28
Apr

Viaggio verso casa

Pubblicato il 28 aprile, 2014

Il nastro si riavvolge nell’interminabile rito delle valigie. In realtà sono pochi minuti, ma a me paiono sempre ore. Strade, i treni dell’ultimo minuto, un aeroporto troppo piccolo per trattenere gli sguardi. La receptionist che parla troppo veloce, quasi fossimo del posto, senza sapere che in qualche modo già lo siamo. L’albergo che ci manda in un altro albergo. Il …

Leggi di più4
23
Mar

Geometrie

Pubblicato il 23 marzo, 2014

Prima c’è stato il Ticino. Instagram, diametri di vite opposte che hanno trovato inspiegabili punti di contatto. Gli scatti, i tag. IgersPavia che stava nascendo. Poi le sfide. I contest geometrici e io che intasavo di blu le foto. Il fiume continuava a lavare le nostre storie e, in mezzo alle parole, cominciava a intravedersi un frammento di futuro. Le …

Leggi di più1
6
Mar

Agire con amore

Pubblicato il 6 marzo, 2014

“L’altra metà del cielo”, diceva Mao Tse-tung. C’è in questa definizione un’idea di completamento, di serenità, di accoglienza, di unità degli opposti. Yin e Yang; di certo il leader cinese non poteva essere esente da questo condizionamento culturale. Altra epoca, altro paese. Khalil Gibran: “Ascolta la tua donna quando ti guarda, non quando ti parla”. Di nuovo l’idea di una …

Leggi di più27
27
Gen

27 gennaio: tra Giornata della Memoria e memorie sepolte

Pubblicato il 27 gennaio, 2014

Mi chiedo se dopo la Giornata della Memoria non ci sia bisogno di una Giornata di Compensazione. Giusto per scrollarsi di dosso un po’ di melassa retorica… Si parla di memoria, ricordo, Shoah: parole e parole che rappresentano i tentativi dell’Europa di recuperare uno sguardo morale (e moralistico) su uno degli eventi più immondi della storia recente, l’Olocausto. Il 27 …

Leggi di più2
23
Dic

L’anno di Lioness

Pubblicato il 23 dicembre, 2013

Avrò scritto questo post almeno dieci volte. Questa è l’ultima versione: le precedenti nove sono state abbozzate in tempo reale, nel corso di 365 intensi giorni. Si potrebbe dire che è un anno che ci penso. O meglio, che lo scrivo: giorno dopo giorno, nei volti incrociati al World Business Forum, nelle vite appese a margine di un corso di …

Leggi di più3
7
Nov

#bloggerhub

Pubblicato il 7 novembre, 2013

Dalle mie parti si dice: “mai lasciarsi come cani”. E’ una frase tipica, la si pronuncia ogni volta che la serata volge al termine. Produce un unico effetto, generalmente. Cercare il pub più vicino per l’ultima birretta in compagnia prima dei saluti. Quindi è una scusa per stare assieme ancora un po’ a chiacchierare. O forse, sostengono certi maliziosi, un …

Leggi di più4