Come promuovere un’azienda sul Web


Promuovere un'azienda online: strategie, idee, consigli per presidiare il Web, trovare nuovi clienti, fare business.

Oggi è impossibile immaginare un mondo in cui la promozione di un prodotto o di un servizio non passi dal Web. Qualsiasi strategia di comunicazione che si rispetti non può, infatti, assolutamente prescindere dalle dinamiche della Rete.

Se fatto bene e senza improvvisare, il Web Marketing può aiutare a promuovere un’azienda online. Questo vale per qualsiasi realtà produttiva, piccola o grande che sia. La maggior parte di questi vantaggi sono più che risaputi. A partire dal poter raggiungere un sempre più nutrito parco di potenziali clienti – e non solo nella propria area geografica –  fino all’opportunità di differenziare i messaggi a seconda del canale utilizzato e delle opportunità da cogliere.
Per non parlare poi della maggiore facilità di dialogo con i propri pubblici, o della possibilità di indirizzare loro campagne e operazioni di Web Marketing mirate alla finalizzazione di processi d’acquisto e, quindi, all’aumento delle vendite.

Come se tutto questo non bastasse pensiamo al fatto che, a differenza di quanto avviene con le tradizionali pianificazioni pubblicitarie offline, in Rete è possibile ottimizzare i budget delle campagne a seconda dei risultati e dei pubblici di riferimento.

Se i benefici del Web Marketing sono piuttosto noti, altrettanto non si può dire delle strategie che un’azienda deve mettere in campo per ottenere buoni risultati. Nei paragrafi successivi parleremo proprio di questo, con l’obiettivo di presentare gli strumenti più importanti per chi intende promuoversi online.

Promuovere la propria azienda online: consigli per iniziare subito

Il primo consiglio per un’azienda che decide di promuovere la propria attività sul Web è quello di affidare la propria strategia online e il conseguente piano di comunicazione alle mani di un professionista esperto e dal portfolio chiaro, così da poter contare sempre su un servizio di qualità. Sarà lui ad affiancarla nelle tante sfide che comporta la gestione quotidiana e costante di strumenti come un corporate blog o i social media.

Detto questo, quando mi chiedono di aiutare un’azienda a strutturare al meglio la presenza digitale, parto sempre da un’analisi preliminare riguardante:

  • Gli obiettivi da perseguire
  • Il target da colpire
  • Il budget a disposizione per le azioni di Web Marketing
  • Lo stato attuale della propria comunicazione online tra punti di forza e margini di miglioramento
  • I canali sui quali declinare la propria presenza sul Web e quelli da tralasciare (per poi riprenderli in un secondo momento, se lo si desidera e se necessario)
  • I contenuti da realizzare e comunicare
  • Il linguaggio e lo stile con i quali trasmettere i propri messaggi
  • La presenza online dei competitor

Questi sono tutti gli elementi dei quali tener conto nel formulare un piano di Content Marketing aziendale.

L’importanza di un sito Web per far conoscere la propria azienda

Il principale strumento per gestire la propria presenza online è il sito Web. Qualsiasi azienda che decida di promuoversi in rete deve partire da un sito bello, navigabile, usabile e veloce. Vediamo i cosa si tratta.

Il sito è una finestra sul nostro mondo. Tuttavia, non è una semplice vetrina che descrive solo chi siamo e cosa facciamo. Piuttosto, il suo compito è raccontare i nostri perché. In sintesi, il sito descrive la storia dell’azienda e dei suoi prodotti, i valori chiave che permeano l’attività, il rapporto con il territorio e la comunità in cui si trova, e così via. Serve principalmente a far capire di cosa ci si occupa ma non solo; nel fornire una panoramica completa, è bene, infatti, che il sito riesca a “raccontare l’azienda” e ad avvicinare il suo mondo a quello dei suoi potenziali clienti.

Per riuscire nel suo intento, un sito deve, oltre a informare, anche catturare l’attenzione e risultare interessante per chi lo visita. Dovrà quindi avvalersi di testi efficaci e brillanti che, oltre a essere fortemente comunicativi, riescano a posizionarsi sui motori di ricerca; di un layout grafico attraente e di un’interfaccia piacevole e facile da usare che incoraggi a proseguire la navigazione.

Usare il blog per comunicare meglio

Un altro strumento che permette di farsi conoscere sul web è il blog aziendale. Con il blog ci si allontana dalle descrizioni prettamente aziendali del “chi siamo” e del “cosa facciamo” e si cominciano ad approfondire temi più complessi e articolati, utili a creare con i propri lettori un rapporto fiduciario duraturo e all’insegna della trasparenza. Il tutto grazie a un piano editoriale ben conegnato. Il blog tratterà infatti tutti quei temi di contorno collegati all’ambito di riferimento, permettendo così all’azienda di farsi conoscere ancora di più, di “dire la sua” su più argomenti e di affermarsi sempre più come voce esperta nel proprio settore.

La produzione di contenuti di qualità, la loro corretta organizzazione all’interno di un calendario editoriale puntuale e ben pianificato e la scrittura di testi ottimizzati in ottica SEO permetteranno al blog aziendale di posizionarsi sui motori di ricerca e di aumentare le visite da parte di utenti potenzialmente interessati. L’importante è che le pubblicazioni dei blogpost avvengano con costanza e regolarità: un fattore, questo, decisamente premiato dall’algoritmo di Google.

Quando e perché creare una landing page

L’obiettivo dell’azienda è ampliare il database dei potenziali clienti? Oppure spingere gli utenti che visitano il sito e gli altri canali ad acquistare i prodotti? In tutti questi casi, una landing page rappresenta uno degli strumenti più potenti per la vendita online.

Stiamo parlando di una pagina Web caratterizzata da una struttura particolare. Elementi immancabili in una landing page sono i messaggi testuali esplicativi e dai toni persuasivi, accompagnati da immagini o infografiche, inviti espliciti all’azione e dai form contatti. Ma, in particolar modo, la landing page si caratterizza per un elemento fondamentale: agita un problema, fornisce la soluzione e, infine, precisa che questa soluzione coincide con l’acquisto di un prodotto, servizio o o esperienza.

L’obiettivo di una landing page è quello di spingere all’azione. L’utente che vi atterra perché incuriosito da un messaggio pubblicitario presente sul sito, sul blog o in una campagna Ads, deve riuscire a trovare tutte le informazioni necessarie a compiere l’azione finale. Che poi è l’obiettivo della landing page.

L’azione finale verso la quale spingiamo l’utente può essere l’acquisto del prodotto o servizio, l’iscrizione alla newsletter o, ancora, l’indicazione di un recapito per poter essere ricontattato.

L’importanza del SEO Copywriting

Che si tratti di scrivere i testi per le pagine del proprio sito o del blog, è assolutamente necessario affidarsi a un professionista del Copywriting che, oltre a saper comunicare messaggi precisi e corretti, sappia anche scriverli secondo i principi della scrittura SEO

Il SEO Copywriting definisce quell’insieme di regole alle quali deve attenersi la scrittura per il Web per far sì che le pagine del sito si posizionino il più in alto possibile tra i risultati organici del motore di ricerca.

Un buon SEO Copywriter maneggia le regole con maestria e riesce a trovare il miglior compromesso tra una scrittura efficace, informativa, emozionale, che sappia comunicare secondo determinati obiettivi rivolgendosi a un target ben definito, e le esigenze del posizionamento su Google.

Quando e come promuoversi usando i Social media

Dopo il sito e il blog, un altro strumento fondamentale per la promozione online di un’azienda sono i Social media. In una decina di anni, da piattaforme nate per facilitare le relazioni e le interazioni tra amici e conoscenti, Facebook e soci sono diventati dei veri e propri strumenti di Web Marketing ai quali le aziende destinano budget sempre più consistenti.

Nell’approcciarsi al mondo dei social mdia, è bene che ogni azienda valuti attentamente quale di queste piattaforme inserire nella propria strategia di Web Marketing. Anche in questo caso, è giusto quindi lasciarsi consigliare da chi fa delle strategie di comunicazione aziendale il proprio pane quotidiano.

Una volta capito quali tra le tante piattaforme social si adattano meglio al nostro business, vediamo perché è importante presidiarle. I motivi sono diversi, ma alcuni di questi sono particolarmente importanti. Proviamo a riassumerli:

La creazione e diffusione di contenuti caratterizzati da linguaggi diversi (testo, grafica, video e foto), realizzati con budget decisamente più ridotti rispetto ai media tradizionali e scritti secondo le regole del Social Copywriting.

  1. La possibilità di raggiungere un pubblico ampio e diversificato, grazie a messaggi specifici e altamente personalizzati.
  2. La possibilità di interagire in maniera più rapida e immediata con i nostri potenziali clienti.
  3. La possibilità di profilare il pubblico di riferimento grazie a specifiche attività di Facebook Ads.

Per la gestione dei profili Social media valgono le stesse raccomandazioni degli altri strumenti di comunicazione online: è impossibile pensare di presidiarli senza aver prima costruito a fondo la propria strategia di comunicazione online, senza aver analizzato la presenza social dei nostri competitor o di chi opera nello stesso mercato di riferimento e, soprattutto, senza aver pianificato e organizzato attentamente i contenuti da pubblicare.

Promuoversi online e creare un Funnel di Web Marketing

La promozione online di un’azienda è strettamente collegata alla creazione di un funnel di Web Marketing.

Per spiegarlo in maniera sintetica e accessibile a tutti, il funnel è il processo che, dal primo momento di incontro tra consumatore e brand, conduce alla vendita e a ciò che segue. In pratica, è il percorso che porta un utente a diventare cliente e poi, se le sue aspettative sono soddisfatte, sostenitore del brand, prodotto o servizio.

L’azienda che intende stabilire un funnel di Marketing efficace dovrà prima farsi conoscere e farsi trovare online (e potrà farlo grazie a strumenti come il sito, il blog, le landing page, i canali social e le campagne Ads). Sui suoi canali presenterà il suo prodotto o servizio come risposta a un bisogno del potenziale cliente.

Un funnel di Web Marketing ben costruito prevede comunicazioni diverse per ogni momento del processo di vendita. Ogni fase, dalla conoscenza del brand fino al post-vendita, sarà curata e pianificata, al fine di fidelizzare il cliente e fare in modo che torni ad acquistare.

Conclusioni: perché è importante promuoversi online

Lo scenario sta cambiando e i mercati sono sempre più competitivi. Questo è il primo motivo per cui promuovere online la propria azienda è una scelta assai saggia. Il secondo motivo si accompagna a quanto detto finora: i consumatori stanno cambiando abitudini e, ormai in massa, si rivolgono al Web come a un enorme contenitore di dati e informazioni riguardanti la serietà e l’affidabilità di un’azienda, alla quale chiedono sempre più spesso un rapporto schietto, paritario e trasparente. Qualcosa che solo il Web può garantire.

Ma promuoversi sul Web comporta almeno altri due grandi vantaggi: da un lato mette in condizione le aziende di farsi conoscere e trovare nuovi clienti a costi contenuti rispetto ad altri mezzi. Questo nonostante sia un errore grossolano pensare che il Web sia “low cost”. Sono necessari investimenti e, come in ogni campo della vita, qualità ed esperienza hanno un prezzo. Tuttavia, la possibilità di creare valore, di generare risultati altamente misurabili e di profilare in modo immediato il proprio pubblico di riferimento – pubblico con il quale entrare in connessione subito, senza troppe mediazioni – rappresentano una chance che, in tempi di mercati incerti e di difficile interpretazione, il tessuto produttivo italiano può e deve cogliere.

marketing

Dietro a ogni contenuto c’è un’ottima opportunità di business. Perché non ne parliamo assieme?

Scrivimi subito per sapere come trasformare i tuoi contenuti in un aiuto concreto
per trovare nuovi clienti e opportunità.

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Piero Babudro | SegnaleZero®

Contenuti per aziende e brand. Strategie di comunicazione e marketing. Narrazioni d’impresa.

Ferrara
Bologna
Milano
Udine

Email: info@segnalezero.com
Mobile: (+39) 346 97 39 331
WhatsApp: (+39)346 97 39 331

Impegno

Aiuto aziende, brand e professionisti a raccontarsi, far conoscere il proprio valore e distinguersi. Mi piacciono i progetti basati su rispetto, fiducia e concretezza, promossi da imprese che hanno a cuore l’innovazione e il cambiamento.

Il cuore del metodo SegnaleZero® è riassunto nella formula “Contenuti. Strategie. Narrazioni”. L’obiettivo è permettere a clienti e partner di tessere relazioni significative con pubblico e interlocutori. In sostanza, dare anima alle storie e ai contenuti di aziende e persone.

Risorse
SegnaleZero® ha un’origine particolare. Ciascuno di noi capta i segnali fondamentali per la vita e le relazioni: lo zero è l’origine di tutte le cose e rappresenta l’idea di mettersi in cammino. Dall’unione di questi due concetti è nato il mio percorso di vita e di lavoro.

© SegnaleZero®. Tutti i diritti Riservati. 
Cookie Policy | Privacy Policy | Credits